Omnivore World Tour – Day 2

Continua il festival e continua il mio racconto ad immagini, in attesa di trovare il tempo per le parole adatte a riassumere questo incredibile festival. Anche oggi la giornata è stata intesa, divisa tra la scène salé, con le masterclass degli italiani in Paris Michele Farnesi, vincitore del premio Omnivore rivelazione dell’anno, e Giovanni Passerini,  o del giovane montrealese…

Omnivore World Tour – Day 1

Il tempo tiranno non mi lascia il modo di trovare le parole per raccontarvi questa prima entusiasmante giornata di Omnivore Worls Tour Paris 2016, ma vi lascio qualche immagine scaricata di corsa, per darvi un primo assaggio di quel che è successo. Tanti gli incontri, tante le storie, tante le emozioni da raccontare… e la giornata…

Coming soon: Omnivore World Tour – Paris

  Mancano solo undici giorni alla tappa parigina del tour mondiale di Omnivore: è il momento di iniziare a prepararvi a questo importante evento parigino. Partiamo dalle basi: Omnivore nasce in Francia nel 2003 come rivista mensile, per dare una bella rinfrescata all’immagine della cucina francese. Da lì, nasce prima una guida-non guida, un taccuino…

Lassù in città

Ecco Uptown, un nuovo indirizzo tra i bistrot gastro parigini, aperto in alta quota -Montmartre- da tre amici trentenni.   Ai fornelli, il giovanissimo (25enne) Fabrizio Guerrini, ex-Agapé. L’ambiente è caloroso, con tanto legno, mattoni a vista e le tavole che poggiano sui piedi di vecchie Singer a pedali. La carta si compone di dieci “small plates” da dividersi,…

Amici e cugini

Tra i pacchetti scartati sotto l’albero di Natale, quest’anno ho trovato un invito alla tavola di Emanuele Scarello, chef de Agli Amici di Godia (UD), per un menù degustazione “Quello che è Nuovo è Indimenticabile!”, abbinato ai vini del territorio. Regalo apprezzatissimo e presto riscosso,  in compagnia di un cavaliere speciale, anche lui omaggiato del…

All’Alba di un nuovo weekend

Lasciata la casa di Avignone, prima di arrivare a  quella natale in Friuli, in compagnia di una valigia dalle dimensioni e dal peso imbarazzanti, una sosta ad Alba per ritrovare degli amici. E poiché non v’è sosta senza cibo, ne’ rimpatriata senza brindisi, non posso esimermi dal raccontarvi gli assaggi del weekend.  Immaginandovi impegnatissimi con…